Fior di sale della Sardegna: il sale più pregiato del mondo

fior di sale

I veri intenditori della cucina gourmet conoscono molto bene questo prodotto raro e delicato, dalla natura grezza ma dal sapore raffinato, capace di dare quel tocco in più ai piatti più buoni.

Il fior di sale: un raro dono del mare

Noto anche come “il caviale del sale”, il fior di sale è il primo cristallo che si forma sulla superficie dell’acqua nelle vasche di evaporazione. Ciò accade solo quando si verificano particolari condizioni atmosferiche dettate da umidità, salinità dell’acqua e vento.

Per questo motivo, il periodo di raccolta di questo prodotto è estremamente breve, circa sessanta giorni all’anno (tendenzialmente all’inizio o alla fine dell’estate, a seconda delle zone).

Le proprietà del fior di sale

Il fior di sale ha caratteristiche diverse dal comune sale fino da cucina: appare più umido e opaco, ha dimensioni maggiori e presenta un sapore più delicato, capace di esaltare il gusto dei cibi sui quali viene utilizzato.

Essendo particolarmente fragile e friabile, questo particolarissimo tipo di sale non viene raffinato e lavorato (lavaggio, essicazione), mantenendo quindi tutti i minerali che si ottengono con l’evaporazione dell’acqua marina. Anche la raccolta avviene ancora oggi rigorosamente a mano!

Il fior di sale è iposodico, non addizionato con antiaddensanti o conservanti. Si presenta sotto forma di cristalli – ovviamente formati in modo naturale. E’ più delicato del comune sale da cucina, e per questo viene apprezzato dagli chef più importanti al mondo. Ma, se volete fare bella figura, fate attenzione: il modo migliore per utilizzarlo è rigorosamente “a crudo”.

fior di sale

Il fior di sale della Camargue

Una delle più famose tipologie di fior di sale al mondo è sicuramente quella proveniente dalla Camargue, una zona umida e paludosa situata nel sud della Francia, nell’area tra il Mediterraneo e il Rodano.

Questa zona è adatta alla formazione di fior di sale, avendo dei periodi in cui umidità e vento sono pressoché assenti: questa è la migliore situazione in cui si può formare il “caviale del sale”! Ovviamente, in zone di mare questa condizione atmosferica è molto rara da trovarsi, e per questo motivo il fior di sale è molto raro e prezioso.

Il fior di sale della Sardegna: l’esperienza di Gourmet Sardegna, impresa artigiana sarda

fior di sale

Il fior di sale è un prodotto raro poiché si forma solo durante i mesi estivi e deve essere scelto e raccolto a mano. Questo è il lavoro di Andrea e Jessica, una coppia che nel 2010 ha fondato Gourmet Sardegna, azienda specializzata nel recupero e nella lavorazione di questo particolare sale.

Io e Andrea volevamo consegnare agli chef e agli amanti della buona tavola un prodotto di grande qualità, sia da un punto di vista delle caratteristiche alimentari che per il suo sapore. In Sardegna nessuno raccoglie il fior di sale ma questa è una grande risorsa e merita di essere sfruttata.

Una volta raccolti, i cristalli di sale vengono successivamente aromatizzati con prodotti provenienti dalle migliori produzioni locali della Sardegna, ingredienti freschi e di certificata provenienza come arance, mandarini, limoni, erbe della Sardegna, bacche di mirto (fresche o essiccate), olive, zafferano e pepe.

Fior di sale: dove si compra

Il fior di sale è una specialità molto rara, quindi è molto difficile da trovare nei normali supermercati o in altri negozietti. Il modo più semplice per acquistarlo è certamente online: anche sul nostro shop è possibile trovarlo, con una garanzia di qualità e originalità, direttamente sul negozio online di Gourmet Sardegna, l’artigiano di cui abbiamo appena parlato.

READ ARTICLE IN ENGLISH

Esplora migliaia di prodotti artigianali su Artimondo

2 Trackback & Pingback

  1. Le strategie di prezzo nel marketing - MARKETING MERENDA
  2. Le Strategie di Prezzo nel Marketing: La Guida Definitiva

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*