Saldi estivi 2017: il calendario e i pezzi da comprare

È partito il countdown per il saldi estivi 2017, che a differenza degli anni passati inizieranno per tutte le regioni il 1° luglio. A variare sarà la durata, ma in modo marginale: la stagione dei ribassi includerà comunque tutto il periodo estivo. Il Codacons raccomanda come sempre le buone pratiche per acquisti sicuri: conservare lo scontrino, diffidare degli sconti superiori al 70%, accertarsi che i saldi si riferiscano ad articoli della stagione in corso e che abbiano esposta la percentuale di sconto con prezzo originario.

Un altro consiglio per gli acquisti dell’associazione di difesa dei consumatori suggerisce di comprare pochi capi ma ben selezionati, buona pratica utile per un guardaroba essenziale (ma studiato) e per l’ambiente. Il primo step, quindi, è di studiare il proprio guardaroba e individuare quei capi o accessori mancanti per fare shopping in modo mirato. Così si evita di girare a vuoto o di spendere soldi in pezzi che poi non si indosserebbero. Altro consiglio è di provare sempre il capo scelto: in questo modo si ottimizzano tempo e aspettative.

Saldi estivi 2017: i capi da acquistare

I saldi sono l’occasione perfetta per acquistare quei pezzi evergreen, meglio se artigianali e confezioni con cura, che serviranno poi per le stagioni successive. È il caso del trench, soprabito iconico che si abbina bene sia con abbigliamento casuale che formale. Un pezzo molto di moda quest’anno ma che appartiene alla storia della moda è il pantalone palazzo, sia in versione lunga che a metà polpaccio. L’estate è la stagione ideale per azzardare coi colori: se poi si tratta di una gonna a campana con mega tasconi ancora meglio, sarà il pezzo jolly da abbinare con top o camicie bianche.

I saldi estivi sono anche un’ottima occasione per fare incetta di costumi da bagno, di sandali flat o con tacco e abiti come il tubino senza maniche, t-shirt e vestiti lunghi. Gli uomini possono approfittare dei ribassi per acquistare camicie sartoriali, come quelle della scuola napoletana, o completi eleganti. Un classico unisex di sempre, piuttosto caro se comprato con prezzi da listino, è la giacca di pelle, un capo versatile da abbinare in mille modi diversi.

Quando iniziano i saldi estivi 2017: calendario regione per regione

L’inizio dei saldi è come già detto previsto per il primo luglio, nel dettaglio la durata della stagione dei ribassi regione per regione:

Abruzzo: dal 1 luglio al 30 agosto 2017
Basilicata: dal 1 luglio al 2 settembre 2017
Calabria: dal 1 luglio al 1 settembre 2017
Campania: dal 1 luglio al 30 agosto 2017
Emilia-Romagna: dal 1 luglio al 30 agosto 2017
Friuli-Venezia-Giulia: dal 1 luglio al 30 settembre 2017
Lazio: dal 1 luglio per 6 settimane
Liguria: dal 1 luglio al 15 agosto 2017
Lombardia: dal 1 luglio al 30 agosto 2017
Marche: dal 1 luglio al 1 settembre 2017
Molise: dal 1 luglio al 30 agosto 2017
Piemonte: dal 1 luglio per 8 settimane non consecutive
Puglia: dal 1 luglio al 15 settembre 2017
Sardegna: dal 1 luglio al 30 agosto 2017
Sicilia: dal 1 luglio al 15 settembre 2017
Toscana: dal 1 luglio al 30 agosto 2017
Umbria: dal 1 luglio al 30 agosto 2017
Valle D’Aosta: dal 1 luglio al 30 settembre 2017
Veneto: dal 1 luglio al 31 agosto 2017

E anche  su Artimondo: dal 1 luglio al 31 agosto 2017

Esplora migliaia di prodotti artigianali su Artimondo

2 Commenti su Saldi estivi 2017: il calendario e i pezzi da comprare

  1. Ciao! quest’anno Artimondo farà i saldi estivi?

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*