I segreti del trucco waterproof per il mare o la piscina

trucco waterproof

In estate far durare il trucco sul viso può sembrare un’impresa impossibile: tutta colpa delle alte temperature e del sudore, che ci regalano un orribile effetto panda in men che non si dica non appena ci allontaniamo dalla porta di casa, lontane da ventilatori e aria condizionata.

Per questo al mare o in piscina – ma anche in altre importanti occasioni in cui il make up deve durare di più – è sempre meglio realizzare un trucco waterproof. Per farlo si devono acquistare i prodotti appositi, waterproof appunto (come fondotinta, mascara, ombretti, matite e eyeliner), da abbinare ad alcuni semplici trucchetti che aiutano a fissare il trucco in modo che resti il più a lungo possibile inalterato.

5 trucchi per far durare a lungo il make up in estate

  • Prima di stendere i prodotti applicate sul viso una crema solare scegliendo il fattore di protezione giusto in base al tipo di pelle
  • Per fissare meglio i cosmetici applicate subito dopo anche un primer, soprattutto sulle palpebre in modo da evitare l’accumulo dell’ombretto sulla piega centrale degli occhi
  • Come base potete anche usare un fresco gel all’aloe, che idrata la pelle e la rende più elastica
  • Specialmente se avete la pelle grassa scegliete un fondotinta in polvere o compatto, anche se con il colorito donato dall’abbronzatura si può anche farne a meno. L’ombretto invece è meglio che sia in crema, più semplice da stendere e più resistente
  • Anche il trucco di tutti i giorni può diventare ‘waterproof’, basta passare un cubetto di ghiaccio o una fettina di limone sulla pelle del viso – in modo da chiudere tutti i pori – prima di applicare i nostri prodotti abituali. La fettina di limone è da evitare però nel caso di pelle irritata

Come togliere il trucco waterproof

Considerato che deve resistere a lungo il trucco waterproof, essendo più resistente rispetto al make up tradizionale, può essere più difficile da rimuovere.

Per questo motivo, per evitare di irritare la pelle, se non si ha in casa uno struccante adatto come quello bifasico si può ricorrere ad alcuni efficaci rimedi naturali come ad esempio l’olio di cocco o l’olio di oliva, che deve essere accuratamente massaggiato su tutta la zona da struccare – anche aiutandosi con un dischetto di cotone – così che il trucco si sciolga e sia più semplice da rimuovere con un panno umido. In alternativa si può provare anche l’olio di mandorle.

Esplora migliaia di prodotti artigianali su Artimondo

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*