Uva sultanina | Glossario dell’artigianato

Uva sultanina:

una sultanina

l’uva sultanina è una tipologia di uva bianca di origine greca, turca o iraniana. Il suo nome probabilmente deriva da una città, Sudak (anticamente Sultania o Soldania), un importante porto commerciale della penisola di Crimea.

Si tratta di un’uva molto dolce, dato che ha un’elevata concentrazione di zuccheri, ed è caratterizzata da acini piccoli e senza semi color verde chiaro, che con la maturazione assumono una colorazione più ambrata.

Si può consumare fresca ma si può anche sottoporre ad un processo di essiccazione, che ne permette una conservazione duratura, ottenendo così l’uvetta sultanina o uva sultanina passa. Non va quindi confusa con l’uva passa (o uvetta), dato che si tratta di due prodotti diversi tra loro: l’uvetta infatti è il termine generico usato per indicare l’uva essiccata mentre ‘sultanina’ indica la tipologia.

I maggiori produttori di questa qualità di uva sono la Turchia e l’Australia. Per l’uso in cucina e in pasticceria l’uva sultanina passa deve essere reidratata, immergendola in acqua.


Glossario dell’artigianato | Indice

Esplora migliaia di prodotti artigianali su Artimondo

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*